Home

2° Livello FORMAZIONE BASE

Descrizione:

A differenza dei 1° livello, che è educativo per i padroni, il 2° livello richiede al cane l'esecuzione dei comandi dei proprietario, mettendo in pratica le tecniche recepite nel corso precedente.

Temi trattati:

Teorici: Cenni di psicologia canina; Rapporto e affiatamento cane-padrone; Controllo dei cane nelle fasi di socializzazione.
Pratici: perfezionamento dei comandi imparati nel corso del primo livello. Condotta senza guinzaglio.

Durata corso:

cinque settimane con due incontri settimanali di un'ora, salvo diverso avviso dell'istruttore presente.

Lezioni teoriche previste:

- Un incontro con operatori della Polizia Municipale di Imola per una lezione di Legislazione Cinofila.

- Un incontro con operatori della A.U.S.L. Veterinaria di Imola per una lezione di profilassi e Legislazione veterinaria.

- Un incontro collettivo tra allievi e referenti, per parlare di comportamenti e istinti dei cane. Come educare il proprietario ad un lavoro didattico a casa.

Limitazioni:

i cani devono essere in regola con la profilassi e regolarmente registrati all'anagrafe canina e devono aver superato l'esame di 1° livello.

Esame SECONDO LIVELLO

Questo esame viene valutato da una commissione esterna al campo/club/centro cinofilo presso cui si è svolto il corso.

PRIMA PARTE:

Il proprietario deve dimostrare alla Commissione, accompagnato (a scelta del conduttore) da un istruttore, di:

 

1. Portare una paletta igienica, buste.

2. Saper fare indossare il collare munito di targhetta di riconoscimento.

3. Essere in grado di agganciare il guinzaglio.

4. Saper presentare il cane:

a. Il conduttore con il cane al guinzaglio (d'addestramento 1,20 mt), che indossa la museruola,  va dal Presidente per il saluto, (il conduttore dà la mano al Presidente).

b. Il conduttore presenta un documento del cane che attesti i dati, libretto sanitario con numero di chip o tatuaggio e dati del proprietario.

c. Saluto del Presidente al conduttore e al cane (il Presidente da la mano al conduttore, accarezza il cane sulla testa o sul muso o ambedue).

5. Rispondere a domande della commissione.

SECONDA PARTE:

1. Condotta senza guinzaglio (con corda di sicurezza al collo):

Dietro front, 5 passi cane a terra. Il giudice tocca il cane, (sulla testa, sul muso), il cane non deve dare reazione. Un'altra unità cinofila si muove intorno al candidato.

2. Birilli

10 birilli a distanza di 2 passi l'uno dall'altro, condotta senza guinzaglio, senza museruola, seduto ad ogni birillo, andata e ritorno.

3. Cane a terra-resta per 2 minuti (o per un tempo inferiore, a cura del giudice), con il conduttore al primo birillo. Il cane può essere distratto da persone, animali o oggetti.

4. Raggiunto il cane il conduttore farà slalom, senza guinzaglio e senza museruola, con due cani che faranno condotta (uno per lato, in verticale): andata e ritorno.

5. slalom tra i cani a terra: i cani (con museruola) stanno in terra-resta, con i conduttori a 4 metri (e con corda di tre metri stesa a terra. Il candidato farà slalom tra i cani senza guinzaglio (con corda di sicurezza al collo) e con museruola. Andata e ritorno.

Designed for Griso Club - Copyright © 2010