Home

Educazione Cuccioli (3-18 Mesi) FORMAZIONE BASE

Descrizione:

Il corso è mirato a stabilire una corretta comunicazione fra cane e padrone.

Vengono illustrate le tecniche di controllo dei cane, le tecniche di gioco e quant'altro sia necessario per predisporre il cucciolo al lavoro successivo.

Temi trattati:

Teorici (collettivi): cenni di psicologia canina; rapporto e affiatamento cane-padrone; gioco finalizzato.

Pratici (individuali): Comandi "Vieni", Piede", "Seduto", “Terra".

Durata corso:

cinque settimane con due incontri settimanali di un'ora.

Lezioni teoriche con referenti esterni:

- Un incontro con operatori della Polizia Municipale per una lezione di Legislazione Cinofila.

- Un incontro con operatori della A.U.S.L. Veterinaria per una lezione di profilassi e Legislazione veterinaria.

Test di ingresso:

è previsto un test caratteriale che determinerà la linea guida dei programma dei cucciolo.

Limitazioni:

i cani devono essere in regola con la profilassi e regolarmente registrati all'anagrafe canina.

Esame CUCCIOLI

Questo esame viene valutato da una commissione interna al campo/club/centro cinofilo presso cui si è svolto il corso.

PRIMA PARTE:

Il conduttore, accompagnato (se lo desidera) da un istruttore del  Club deve dimostrare alla Commissione, di:

1 . Portare una paletta igienica, buste.

2. Saper fare indossare il collare munito di medaglietta di riconoscimento.

3. Essere in grado di agganciare il guinzaglio.

4. Aver tenuto il cane pulito e in ordine

5. Saperlo presentare durante il saluto al conduttore (comprende il maneggiamento da parte di un estraneo).

6. Presentare un documento del cane che attesti i dati, libretto sanitario con numero di cip o tatuaggio e i dati del proprietario.

SECONDA PARTE:

Il cane è tenuto al guinzaglio, agganciato al collare.

Il conduttore non potrà usare i comandi vocali, ma solo la mimica corporea.

Il cane:

1.  dovrà essere chiamato dal conduttore che usando solo la mimica corporea gli chiederà di eseguire i seguenti esercizi: al fronte - seduto - piede - seduto - terra.

2. dovrà passare attraverso un percorso formato da birilli.

3. non dovrà dimostrare nervosismo, paura o aggressività, nel momento in cui il conduttore attraversa un gruppo di persone.

TERZA PARTE:

Il cane tenuto al guinzaglio,  agganciato alla pettorina.

Il conduttore può usare anche la comunicazione vocale.

Il cane:

1. dovrà essere chiamato dal conduttore ed eseguire i seguenti esercizi: al fronte - seduto - piede – seduto - terra.

2. dovrà effettuare un percorso con difficoltà (assembramento di persone che stringeranno l'animale senza che nessuna di loro usi le mani).

3. non dovrà dimostrare nervosismo, paura o aggressività nel momento in cui il conduttore attraversa un gruppo di persone e si ferma a chiacchierare.

Al termine della prova  il conduttore si porta dalla Commissione e raccoglie la decisione.

Designed for Griso Club - Copyright © 2010